APP 'IO' GRANDE OPPORTUNITà PER RENDERE LO STATO INNOVATORE E VICINO AI CITTADINI

La sfida di una PA digitale è la sfida di un Paese che vuole rendere servizi sempre più efficienti ai cittadini. Dal 20 aprile scorso la App “IO” è disponibile in beta testing. Questa app permetterà a tutti i cittadini e alle imprese di comunicare in maniera diretta con lo Stato e gli enti locali, oppure ottenere documenti e certificati in tempo reale, notifiche aventi valore di legge e anche gestire i pagamenti direttamente dal proprio telefono. Per questo riteniamo importante non sprecare questa opportunità, organizzando i pubblici uffici in modo da riuscire garantire il buon andamento della pubblica amministrazione.
Apprendiamo con favore che la ministra Paola Pisano abbia già inviato una comunicazione a tutte le amministrazioni per far conoscere l’applicazione IO, programmando anche incontri con i ministri, i Comuni e le Regioni italiane. Inoltre l’app è già stata collegata ai servizi di alcuni enti nazionali, come ad esempio Automobile club d’Italia, Agenzia delle entrate, Inps, e sono in fase di progettazione l’integrazione di altri servizi come Inail, Consip e Motorizzazione civile. Per noi la realizzazione di questa app significa rendere lo Stato amico dei cittadini e delle imprese, dove il “pubblico” può essere al passo con i tempi.

“Occorre coinvolgere in modo modo piu’ ampio amministrazioni centrali e locali cosi’ da spingere la diffusione dell’app ‘Io’, lanciata ad aprile, come accesso unico e virtuale ai servizi pubblici”. Cosi’ la ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, nel corso del Question Time alla Camera dei deputati, rispondendo alla mia interrogazione illustrata in Aula. “In accordo con la ministra della P.a, Fabiana Dadone, ho inviato una comunicazione a tutte le amministrazioni pubbliche per far conoscere l’app ‘Io’, rappresentarne i vantaggi in termini di snellimento dei processi amministrativi e dando la massima disponibilita’ per l’assistenza e l’integrazione del servizio con le loro piattaforme”, fa sapere Pisano. Si stanno programmando, allo stesso scopo, spiega la ministra “incontri mirati” con tutti i ministri, le Regioni e l’Anci.

 

Francesco Berti

Francesco Berti

Portavoce M5S Camera

Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email